Milano, profughi invadono strade: “Vogliamo sistemazioni più confortevoli” – VIDEO



Nel pomeriggio di giovedì 13 aprile a Milano è andata in scena una bizzarra protesta per le “condizioni” del campo d’accoglienza per fancazzisti a Bresso e negli altri punti di raccolta milanesi.

VERIFICA LA NOTIZIA
Il serpentone è partito dalla Stazione Garibaldi ed è arrivato fino a Palazzo Marino, dove i manifestanti hanno organizzato un sit-in per chiedere all’assessore al Welfare Pierfrancesco Majorino che i migranti vengano spostati in centri più confortevoli.


Lascia un commento