Le Pen attacca Bergoglio: “Io cattolica, lui pensa solo a migranti”



Duro attacco di Marine Le Pen contro Bergoglio e la corruzione terzomondista della Chiesa. Intervistata dal quotidiano cattolico “La Croix”, la candidata del Front National alle presidenziali francesi dice di essere “estremamente cattolica”, ma al tempo stesso “arrabbiata” con la Chiesa che si “impiccia di tutto, tranne di ciò che la riguarda”. Nel mirino, in particolare, le parole di Papa Francesco sull’accoglienza dei migranti, definite “un’ingerenza” politica.

A proposito di Bergoglio e dell’immigrazione, ha detto: “Che lui faccia appello alla carità, all’accoglienza dell’altro, dello straniero, non mi sciocca”, ma “che voglia degli Stati che vadano contro l’interesse dei popoli non ponendo condizioni all’accoglienza di un’immigrazione di massa riguarda la politica e può costituire interferenza, perché lui è anche il capo di uno Stato”.

Alla domanda se inviterebbe il Santo Padre una volta eletta all’Eliseo, la candidata Fn risponde: “Con grande piacere”. Le Pen sottolinea inoltre di avere una “visione rigorosa della laicità”.

VERIFICA LA NOTIZIA
A riguardo del matrimonio gay pensa al ricorso di un “referendum” per decidere su “questo genere di dibattito”. In Francia, le nozze tra persone dello stesso sesso sono state riconosciute dal presidente Francois Hollande, con la legge sul cosiddetto ‘Mariage pour tous’.


Lascia un commento