Consip, inchiesta si allarga su intero appalto da 2,7 miliardi



L’acquisizione di atti alla Consip fatta dai carabinieri e dalla guardia di finanza ha riguardato l’intero appalto FM4, il mega appalto europeo da 2,7 miliardi di euro per l’affidamento di servizi nella pubblica amministrazione. L’inchiesta della procura di Roma non è più circoscritta, quindi, ai tre lotti a cui aspirava l’imprenditore Alfredo Romeo, in carcere per corruzione, ma a tutte le 18 porzioni di appalto alle quali presero parte otto società.

VERIFICA LA NOTIZIA
La Procura di Roma ha poi chiesto di sentire in incidente probatorio Marco Gasparri – il dirigente Consip accusato di corruzione nel filone dell’indagine che ha portato all’arresto di Romeo – per cristallizzare le sue affermazioni che sono alla base delle accuse mosse a Romeo. Il capitano del Noe Gianpaolo Scarfato, indagato a Roma per falso materiale e ideologico nell’ambito dell’inchiesta Consip, ha deciso di astenersi, su suggerimento del suo legale, dal proseguire il suo lavoro di investigatore per poter preparare al meglio la sua difesa. Da oggi è in ferie.



Lascia un commento