Belluno: Corano sostituisce Crocifisso in ospedale



FELTRE (Belluno) – Il crocifisso, simbolo assoluto della cristianità, assente dalla cappella dell’hospice Le Vette. Scoppia la polemica. A raccontare la vicenda vissuta in prima persona è lo storico Mario Gris.

«Una mia cara amica era ricoverata all’hospice spiega Gris – Il marito, che l’assisteva in continuazione, mi ha confidato con molta amarezza che nella cappella del reparto era assente il crocifisso (mentre erano presenti, ad esempio, libri (Corano) e simboli di altri religioni). Una stanza che, data la triste peculiarità della degenza, accoglie spesso parenti e amici che sentono il bisogno di rimanere in raccoglimento e preghiera. Ho quindi chiesto informazioni su tale mancanza e ho compreso che qualcuno riteneva la presenza del crocifisso non gradita».

VERIFICA LA NOTIZIA
VERIFICA LA NOTIZIA
L’uomo ha quindi inviato una comunicazione scritta alla direzione ospedaliera. «Il cappellano ha giustificato il fatto affermando che il crocifisso non è necessario e che se qualcuno desidera pregare con il crocifisso può portarselo da casa, con l’avvertenza di rimuoverlo andando via prosegue Gris – Amareggiato dalla risposta ho manifestando all’Usl la mia volontà di non rinunciare a un diritto».



Lascia un commento