MORTO A 101 ANNI DAVID ROCKEFELLER

I migliori se ne vanno sempre giovani. L’elezione di Trump è stata troppo anche per lui.

E’ morto alla tenera età di 101 anni David Rockfeller, banchiere – anche se per lui è un termine riduttivo – e uno dei fondatori del gruppo Bilderberg. E’ stato presidente dal 1970 al 1985 del Council on Foreign Relations (di cui è stato presidente onorario) e per sua iniziativa è nata la Commissione Trilaterale.

Negli anni ’70 diede vita al Club di Roma, con Aurelio Peccei, uomo della Fondazione Agnelli.

VERIFICA LA NOTIZIA
VERIFICA LA NOTIZIA
Per definirlo, i media usano, come per Soros, il termine ‘filantropo’: e in effetti come il primo egli amava l’umanità, intesa come entità astratta e sottomessa, ma non gli uomini.

Cultore della Globalizzazione e della Grande Sostituzione, disse: “Siamo sul limite di una trasformazione globale. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è la giusta ‘grande crisi’ e le nazioni accetteranno il Nuovo Ordine Mondiale”. Non è vissuto abbastanza per vederlo.


Lascia un commento