POPCORN

Mosul, circondata moschea ISIS: kamikaze islamici si lanciano contro linee nemiche – VIDEO

Mosul. Il minareto che pende dalla moschea Al Nuri spicca fra le colonne di fumo della battaglia per conquistare il luogo simbolo di Mosul ovest dove Abu Bakr al Baghdadi proclamò il Califfato nel 2014. Gli elicotteri lanciano dal cielo una gragnola di colpi. Le truppe speciali – gli “Scorpioni” addestrati dagli italiani – avanzano metro per metro all’ingresso della città vecchia, diventata ormai un dedalo mortale di viuzze.

VERIFICA LA NOTIZIA
VERIFICA LA NOTIZIA
Le forze di sicurezza irachene si trovano a poche centinaia di metri dalla Grande moschea di Mosul, nell’ovest della città, dove Abu Bakr Al-Baghdadi proclamò il califfato dell’Isis, nel 2014. Secondo quanto riferisce l’iraniana Press Tv, che cita il capo della polizia federale iracheno Raed Shaker Jawdat, le forze lealiste si trovano vicinissimi al minareto al’Hadba (‘il gobbo’) e alla grande moschea di Nuri, nella parte vecchia della città dopo aver affrontato violenti scontri con i miliziani dell’Isis. la moschea è ora completamente circondata e che droni iracheni stanno monitorando i movimenti dei miliziani nella zona, combattendo casa per casa.

E’ una guerra civile islamica. Fanatici sunniti – ISIS – contro fanatici sciiti, ‘milizie irachene’. Quindi godiamoci lo spettacolo.


Lascia un commento