Savona: studenti e pendolari rimangono senza bus, servono ai profughi

Cosseria, Savona – “Autobus sovraffollati nelle corse verso Savona, con studenti, lavoratori e pendolari spesso impossibilitati a prendere il mezzo oppure a viaggiare in pessime condizioni”. E’ la denuncia che arriva dal sindaco di Cosseria Roberto Molinaro che ha raccolto diverse segnalazioni arrivate dai cittadini e chiede un intervento sul problema del trasporto pubblico.

VERIFICA LA NOTIZIA
VERIFICA LA NOTIZIA
“Se non si affronta, il problema potrà avere conseguenze di intolleranza – con riferimento alla presenza di profughi ed extracomunitari, questione che ha interessato altri comuni valbormidesi -. Studenti che non riescono a salire perché le corriere sono sovraffollate. Sta accadendo sempre più frequentemente e le legittime proteste e l’insofferenza sta pericolosamente aumentando. Occorre intervenire: garantire i posti agli studenti, ai lavoratori pendolari e alle categorie protette” dice il primo cittadino.



Lascia un commento