Vodafone fa telefonare i migranti gratis con Tracing Bus

Tracing Bus, ufficio mobile della Croce Ro$$a, a bordo del quale clandestini, immigrati e richiedenti asilo hanno la possibilità di telefonare gratis con il supporto di operatori e volontari della CRI. A quelli nei centri le telefonate le paghiamo già noi.

VERIFICA LA NOTIZIA
VERIFICA LA NOTIZIA

Ogni anno, infatti, migliaia di immigrati perdono il contatto con la famiglia che hanno abbandonato per cercare la bella vita in Europa e allora la Croce Rossa, ormai impegnatissima nell’opera di invasione con la gestione di diversi centri e tendopoli già balzati agli onori della cronaca per violenze e stupri, con la collaborazione della Mezzaluna Rossa, ha istituito il progetto Tracing Bus ideato dalla Croce Rossa olandese e reso possibile grazie ad una collaborazione con Vodafone Olanda: perché le multinazionali adorano l’immigrazione. Per le compagnie telefoniche, ad esempio, è un business goloso.

Il camper è stato messo a disposizione della italiana ed è operativo nel nostro Paese dalla fine di gennaio.

Il camper è già stato nei principali luoghi di transito dei clandestini della Penisola (la Sicilia, Como, Milano, Ventimiglia, Taranto), facendo registrare numeri importanti. Finora sono stati oltre mille i tentativi di collegamento con quasi il 60% di telefonate andate a buon fine. In questi giorni il Tracing Bus è a Lampedusa e lunedì 6 marzo arriverà nella tendopoli della Croce Rossa Italiana di via Ramazzini a Roma, quella dove è accaduto questo:

DONNA MASSACRATA A ROMA: ARRESTATO PROFUGO OSPITATO IN TENDOPOLI CROCE RO$$A

La tendopoli gestita dalla Croce Rossa è un covo di criminali:

OSPITI TENDOPOLI CROCE ROSSA TERRORIZZANO QUARTIERE: STUPRI, AGGRESSIONI E FAMIGLIE DISTRUTTE – VIDEO



Lascia un commento