CORRIDOI UMANITARI, ALTRI 50 ISLAMICI IN AEREO A FIUMICINO



fact_iconIl governo abusivo non si ferma. Vuole lo scontro frontale. Un altro gruppo di 50 islamici è arrivato questa mattina all’aeroporto di Fiumicino con un volo di linea da Beirut – dove non ci sono guerre – grazie al famigerato progetto di colonizzazione definito “corridoi umanitari” promossi da Comunità di Sant’Egidio, Federazione delle chiese evangeliche in Italia e Tavola Valdese: in sostanza i vari parassiti delle Chiese che lucrano dall’8 per mille. Altri 75 ne arriveranno giovedì 2 marzo, facendo così salire a 665 il numero di islamici giunti in Italia dall’ inizio del progetto avviato il 15 dicembre 2015 dopo la firma di un accordo con i ministeri degli Esteri e dell’Interno.

Dopo lo sbarco dal volo Alitalia, arrivato alle 6.50, è scattata l’ accoglienza per i coloni islamici.
Quindi è seguita la fase di smistamento per l’affidamento ai centri di accoglienza in varie parti d’Italia, per avviare il reinsediamento e la colonizzazione.

Sant’Egidio è una istituzione criminale impegnata nella devastazione etnica del nostro paese. Il suo kapò è l’ex ministro Riccardi, quello che manca di insula anteriore.

E’ con questi voli umanitari che il terrorista somalo che colpì in Ohio è arrivato negli USA, prima di Trump.

PROFUGO TERRORISTA PORTATO IN USA CON VOLI UMANITARI VATICANO

E’ così, che ce li stanno portando ora anche in Italia. Oltre a quelli che già raccattano in Libia.



Lascia un commento