Tunisini violentano ragazza e diffondono stupro su Facebook: virale su pagine islamiche



fact_iconNuovo caso di stupro di gruppo diffuso su Facebook in Svezia, dopo quello di Uppsala. E a commetterlo sono stati ancora immigrati.

Stavolta la violenza è avvenuta nella capitale Stoccolma e non è stata mandata in diretta sul nuovo servizio streaming del social network, ma diffusa successivamente in gruppi chiusi di immigrati tunisini. Che è anche la nazionalità degli stupratori.

Sweden-gang-rape-live-stream-Facebook-843224

La vittima, che ha vent’anni ed è svedese, è stata brutalmente violentata dal gruppo di Nordafricani. La clip dello stupro ha fatto il giro dei gruppi su Facebook di maghrebini che hanno condiviso il video eccitati.

Alla fine è finito anche alla polizia locale, che sta indagando.



Lascia un commento