Maestra muore di Meningite a Napoli, paura a scuola



fact_iconUn’insegnante elementare di Marigliano è morta durante la scorsa notte per meningite. La donna, cui la malattia pare sia stata diagnosticata lo scorso pomeriggio, è stata ricoverata d’urgenza ma per lei non c’è stato nulla da fare.

Allertati Asl, carabinieri, sindaco e dirigente scolastica: la sede dell’istituto scolastico è rimasta chiusa oggi in via precauzionale.

Non si conoscono ancora né le generalità della vittima né il ceppo di meningite che l’ha colpita. Nella cittadina però è psicosi.

L’Amministrazione Comunale, in relazione al caso comunica che alle ore 13:00, il servizio i Epidemiologico dell’ASL ha trasmesso all’UOPC D.S. 48 di Marigliano certificazione dell’AORN dei Colli Monaldi-Cotugno-CTO attestante che la sospetta meningoencefalite segnalata in nottata non è da meningococco, ma streptococco pneumoniae e pertanto non necessita di chemio profilassi, ma solo di sorveglianza sanitaria per conviventi e i contatti stretti.

CEPPO MENINGITE CHE COLPISCE IN ITALIA RILEVATO IN NORDAFRICA…

A fini di cautela, fin dalle prime ore del mattino, è stata disposta la chiusura del plesso di Faibano della scuola primaria, afferente al primo circolo didattico per i giorni 24 e 25 febbraio; inoltre, l’ASL di competenza ha allertato tutti i medici di base e i pediatri del territorio, e stabilito di sottoporre alunni e personale docente e non docente del plesso interessato alla profilassi di rito.

In considerazione del clima di allarme diffuso e delle preoccupazioni manifestate da numerosi cittadini, è stato disposto un intervento straordinario di sanificazione degli istituti scolastici comunali, a partire dalle 14:00 di oggi, con conseguente chiusura scuole interessate per la giornata di domani 25 febbraio.



Lascia un commento