Tutta la refurtiva era nel campo nomadi: gioielli, Rolex e soldi

Una miniera d’oro nel campo rom di Carbonia Sirai, scrive il giornale locale. Monili di vari metalli preziosi, orologi rolex, gioielli per un valore di 40mila euro. Ma anche attrezzi da lavoro e una cassaforte blindata con quattro fucili, è quanto è stato rivenuto ieri mattina dai carabinieri della compagnia locale in un servizio mirato ad effettuare perquisizioni nella zona, a seguito di diverse denunce per furto.

L’operazione ha portato al fermo di S.N. 45enne, V.R. 25enne, B.N. 20enne D M.M.C.19enne, residenti nel campo. Tutti denunciati per ricettazione e possesso di armi.

Parte della refurtiva proveniva da un furto ai danni di un pensionato 75enne di Sant’Antioco, che lo aveva denunciato la sera prima. Tutto è stato restituito ai legittimi proprietari. Manca ancora un rolex del quale si sono perse le tracce.


Lascia un commento