Milano: Islamici eleggono 2 estremisti come loro rappresentanti

Le sigle aderenti al coordinamento dei centri islamici di Milano e Monza (CAIM) hanno scelto come guide gl estremisti Osman Duran e Omar Jibril. Duran – ricorda l’ex vicesindaco Riccardo De Corato – era leader del centro di via Maderna, «noto per una moschea abusiva». E «come presidente dell’associazione Milli Gorus», filiale di una sigla turca che è nella «black list» antiterrorismo tedesca.

Quindi gli islamici ‘milanesi’ eleggono come uno dei loro leader il capo di una associazione islamica illegale in Germania.

Non che l’altro leader sia migliore. Omar Jibril è invece iscritto all’Alleanza islamica d’Italia. Jibril nel 2011 da presidente dei Giovani musulmani – come Chaouki – era finito al centro di un caso nazionale, con tanto di proteste dei Giovani ebrei quando propose il boicottaggio di Israele («un’azione concreta per bloccare i finanziamenti al terrorismo israeliano») e scese in piazza con il comitato «Libertà e democrazia per l’Egitto» per l’ex presidente Mohamed Morsi (leader dei Fratelli Musulmani). Dei quali, del resto, sono parte integrante le varie sigle islamiche presenti in Italia.


Lascia un commento