MILANO: 2.000 PROFUGHI CON LA SCABBIA E TUBERCOLOSI



“In base alle normative ministeriali il Dipartimento di Igiene e prevenzione sanitaria dell’Ats offre a ciascun migrante ospitato nei Centri di accoglienza vaccinazione contro difterite-tetano e poliomielite e screening tubercolinico. E’ in fase di revisione e aggiornamento il protocollo con particolare attenzione a situazioni specifiche come quelle di Milano e Como coinvolte da quest’estate in una massiccia presenza di migranti, che verra’ trasmesso entro il mese di febbraio”. Lo ha detto l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera rispondendo in aula all’interrogazione che chiedeva la situazione sui controlli delle malattie infettive nei centri di accoglienza, da quando e’ in atto l’emergenza profughi.

DIFFUSIONE TUBERCOLOSI
DIFFUSIONE TUBERCOLOSI

Immaginate gli immani costi. E la penuria di vaccini per gli italiani, visto che servono ai clandestini. Che poi, tanto, ci infettano lo stesso. Anche perché, prima che vengano controllati, hanno attraversato tutta Italia, e sono passate settimane, se non mesi.

DATI ATS MILANO – “A titolo esemplificativo – ha spiegato l’assessore- la relazione dell’Ats Milano sugli interventi attuati, nel 2016, nei Centri accoglienza che ricadono sul proprio territorio indica oltre 2.000 casi di scabbia riscontrati.

CONTROLLO TUBERCOLOSI – “Per quanto riguarda il controllo della tubercolosi- ha continuato Gallera – 824 soggetti sono stati sottoposti ad approfondimenti specialistici. Grazie a queste attivita’ sono stati diagnosticati complessivamente nei centri sotto Ats Milano 38 casi.

Quindi solo a Milano, per gli immigrati controllati, che sono una minoranza, sono risultati 2.000 casi di Scabbia! Una enormità. E su 824 esami, 38 fancazzisti sono risultati affetti addirittura da Tubercolosi: circa il 5%, una proporzione incredibilmente alta, visto che nella popolazione italiana siamo allo zero virgola qualcosa. E se diamo retta alla statistica, significa che su 181mila sbarcati lo scorso anno, un esercito di 10mila ha portato in Italia la Tubercolosi! E praticamente tutti, invece, avevano la Scabbia!



Lascia un commento