Spalletti irrompe in diretta tv: “Va fatto lo stadio”, e 3 grattacieli



Mentre il vicesindaco Frongia prova a tranquillizzare i tifosi (“non c’è nessuna bocciatura del progetto”), Luciano Spalletti dice la sua sullo stadio della Roma e lo fa in modo colorito. A due giorni da un importante confronto in Campidoglio, mentre è a Trigoria a preparare la partita contro la Fiorentina di martedì, Spalletti irrompe in diretta Sky: “Vuoi l’argomento di oggi? – dice al microfono del giornalista -. A Roma va fatto lo stadio, e non solo a Roma, ma in tutte le città. Questo è l’argomento di oggi”, poi saluta e se ne va.
AL LAVORO — È stato un week end di lavoro per l’impianto di Tor di Valle, entro il 3 marzo, quando terminerà la conferenza dei servizi, i proponenti devono apportare tutte le modifiche richieste dal Comune ma, filtra dal Campidoglio, “ci sono tutti i margini per concludere positivamente la procedura nel rispetto della legge. C’è la volontà di farlo in primo luogo nell’interesse dei cittadini e, quindi, di tutte le parti coinvolte nel progetto”.

Probabilmente i ‘massaggi’ giudiziari convinceranno la Raggi a cedere sul progetto speculativo di Pallotta che il suo dipendente milionario ovviamente sostiene. Uno stadio e tre grattacieli, doveva specificare Spalletti.



Lascia un commento