Meningite: 6 casi in 24 ore, l’ultimo è un Senegalese in Puglia



Il governo rassicura “non c’è alcuna emergenza meningite”. Intanto, oggi, nuovi casi di meningite in tutta Italia.

In Romagna un 40enne, residente in Calabria, è stato ricoverato in condizioni molti critiche in ospedale a Ravenna. Si era sentito male, con febbre elevata, mentre era ospite di parenti a Gambettola durante le festività. Le analisi di laboratorio eseguite sul sangue e sul liquor del paziente, hanno identificato nel sangue la presenza dimeningococco di tipo y: è uno dei 4 sierotipi, contenuti nel vaccino in uso, spiega la Ausl Romagna in una nota. Diffuso in America.

Veneto – Ieri sera è stato ricoverato, invece, all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso un paziente risultato, in seguito agli esami di laboratorio portati a termine dalla Microbiologia, affetto da meningite da meningococco. E’ in corso la tipizzazione, spiega la direzione dell’Azienda Ulss 2 in una nota. L’uomo, che ha 47 anni e risiede nel Trevigiano, ha iniziato ad accusare, martedì, un episodio febbrile importante che lo ha portato, ieri sera, a presentarsi al pronto soccorso. Attualmente è ricoverato in terapia intensiva in gravi condizioni.

CLICCA
CLICCA

Nella serata di ieri è stata ricoverata, invece, nell’Azienda Ospedaliera di Padova una bambina piccola, affetta da meningite pneumococcica, che frequentava l’asilo nido ‘Bim Bum Bam’ di Noventa Padovana (Padova). La forma di meningite pneumococcica non è però contagiosa.

Abruzzo – E’ affetta da una forma rara, ma non contagiosa di meningite, anche la donna della Marsica, di 51 anni, ricoverata da ieri nel reparto malattie infettive dell’ospedale di Avezzano.

Sicilia – A Palermo segnalato invece un caso di meningite batterica. Una donna di 70 anni è stata ricoverata in isolamento nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale Cervello. Le condizioni di salute della donna sono serie, ma non gravissime.

Puglia – Un caso di meningite di tipo virale è stato diagnosticato nell’ospedale ‘Dimiccoli’ di Barletta. Si tratta di un uomo di 43 anni, del Senegal. Il paziente è stato trasferito all’Ospedale ‘Casa Sollievo della sofferenza di San Giovanni Rotondo nel reparto di rianimazione.



Lascia un commento