ALLUVIONE PIEMONTE, BATTELLI AFFONDATI E CASE ALLAGATE – TUTTI I VIDEO



Fa paura la piena del Po tra Cuneese e Torinese. Il fiume ha allagato Cardè, ultimo comune della provincia di Cuneo, nel saluzzese, dove l’acqua ha abbattuto alcuni tralicci dell’elettricità creando disagi in tutta la zona. Allagate anche le campagne. Un disperso nel torinese.

E’ palpabile la tensione ad Alessandria per l’arrivo della piena del Tanaro e del Po, attesa nelle prossime ore dopo l’ondata di maltempo che ha colpito il Piemonte.

E’ fallito il tentativo di recuperare uno dei due battelli trascinati contro il ponte di Piazza Vittorio, nel centro di Torino, dalla piena del Po. L’imbarcazione si è rovesciata su se stessa ed ha iniziato ad affondare infilandosi sotto una delle arcate del ponte. La barca è stata trascinata via dalla corrente e si sta dirigendo verso il ponte di corso Regina Margherita. E’ invece riuscita la messa in sicurezza dell’altro battello.

Valli Po e Infernotto, ovunque è un disastro: amministratori, operai e volontari al lavoro per il lento ritorno alla normalità.

po

Sanfront:

Scenari da narrativa post-apocalittica, quelli che caratterizzano nella mattinata di ogg (25 novembre) la zona tra Ceva e Garessio.

Il maltempo sembra essere un ricordo, ormai, e il sole splende al centro di un cielo ben più pulito di quello di ieri… ma lo scenario è assolutamente desolante.

A Bagnasco, il Tanaro spaventa ancora: completamente devastata l’officina edile-escavatori del signor Raviolo, che sta cercando dalla prima mattinata di oggi (letteralmente) di “salvare il salvabile”.



Lascia un commento