TORINO: CLANDESTINI DEVASTANO QUARTIERE, APPENDINO NON LI SGOMBERA

Condividi!

appendino_transfreedommarch_adn

Qualunque atto di violenza e intolleranza deve essere condannato. Lo dice la sindachessa, Chiara Appendino, la mattina dopo le violenze migranti attorno al Moi, l’ex villaggio olimpico occupato dai profughi. La scorsa notte – con le bombe carta – è esplosa insieme alla paura anche la rabbia dei residenti nella zona: «Fino a ieri eravamo soltanto stufi di questa situazione di illegalità diffusa che c’è in zona. Adesso abbiamo davvero paura».

appendino-renzi

La sindacchessa, impegnata in marcette trans e cene con Renzi, esprime «preoccupazione per gli atti avvenuti negli ultimi giorni nella zona delle palazzine Moi». E auspica che «il prima possibile le forze dell’ordine facciano chiarezza su quanto è accaduto e individuino i responsabili, assicurandoli alla giustizia».

Ora sei sindaco, devi sgomberare quelle fottute palazzine occupate da 1.300 abusivi, spacciatori, stupratori e criminali.




Lascia un commento