EFFETTO TRUMP: CLANDESTINI GIA’ IN FUGA DAGLI USA!



Ci sono 11 milioni di clandestini negli Usa. E con la sola elezione di Donald Trump alla presidenza, una parte di loro sta già lasciando il Paese. Lo scrivono i media locali.

Di questi, i più a rischio, i primi della lista, sono quelli (1,4 milioni) che avevano firmato le carte dell’amnistia parziale di Obama, e che in cambio avevano dato i loro nomi e indirizzi. Geniali, non avevano previsto l’arrivo di The Donald.

Il sindaco di New York, il ridicolo De Blasio, ha già annunciato che il suo ufficio non collaborerà rendendo noti i nomi dei clandestini che vivono in città.

Purtroppo per lui e gli altri fanatici dell’invasione in America, la vittoria di Trump è stata completa: presidenza, camera e senato. Non solo, nei prossimi mesi nominerà almeno un giudice alla Corte Suprema, delineando una maggioranza conservatrice che avrà implicazioni profonde oltre il suo mandato, nei prossimi decenni: via matrimonio gay, via aborto tardivo, via discriminazione positiva a favore dei Neri. Solo per citarne alcune.



Lascia un commento