Tubercolosi dilaga tra immigrati: vomita sangue in ospedale



Nella giornata di ieri, un ragazzo di 19 anni, U.B., del Bangladesh, residente a Palma Campania, cittadina invasa da Bengalesi, è giunto al nosocomio “Martiri del Villa Malta”, lamentando una tosse persistente.

DIFFUSIONE TUBERCOLOSI
DIFFUSIONE TUBERCOLOSI

Sottoposto agli accertamenti del caso, con esame radiologico, test cutaneo ed esami del sangue per sospetta Tbc in fase attiva, è stato individuato un focolaio ai polmoni della malattia infettiva.
E’ stato trasferito all’ospedale Giovanni Da Procida di Salerno.

Si stanno facendo indagini per individuare le persone che sono state a contatto diretto con il giovane per poter avviare ulteriori test. La tubercolosi si trasmette in maniera piuttosto immediata.

Il giorno prima nel nosocomio era arrivata una studentessa 16enne, marocchina, in condizioni preoccupanti: continuava a tossire sangue lamentando forti dolori. Sottoposta a tutti gli esami anche nel suo caso Tbc primaria in fase attiva. E’ stata trasferita all’ospedale “D. Cotugno” di Napoli.



Lascia un commento