Media Belgio attaccati da hacker siriani



Diversi organi d’informazione belgi hanno subito un attacco hacker DDos che ha temporaneamente bloccato l’accesso ai siti. L’attacco è stato rivendicato dal “Cyber-esercito siriano”, che con un messaggio sui siti bloccati ha spiegato che si tratta di una risposta al bombardamento dei caccia belgi F-16 sulla periferia di Aleppo il 19 ottobre.

Il Syrian Cyber Army dovrebbe essere la propaggine digitale dell’FSA. Gli islamici ‘moderati’ finanziati da UE e USA.



Lascia un commento