Ticino: vietato festeggiare vittorie Italia

Succede in Ticino, nella città italiana di Bellinzona. Dopo il successo dell’Italia contro il Belgio, un abitante è stato multato mentre celebrava la vittoria.

Anche nel Luganese e nel Locarnese, sempre Ticino, che è culturalmente Italia, sono piovute sanzioni: “Gridavo e suonavo il clacson – racconta il cittadino svizzero italiano –. Mi è stata annunciata una multa salata, forse diverse centinaia di franchi”.

Il comandante della polizia di Bellinzona: “Se il cittadino è stato multato, è perché il suo comportamento è stato inadeguato”. E aggiunge: “Prima dell’inizio degli europei di calcio sono state diramate delle direttive a livello cantonale sul limite da non oltrepassare durante i festeggiamenti. Noi cerchiamo solo di farle rispettare”.

O forse vorrebbero che festeggiassero le vittorie della Albania Svizzera.



Lascia un commento