Casa occupata da Marocchina: Comune vuole sfrattare disabile

Condividi!

Questo quanto accaduto ieri in Via Napoli, alla Spezia, durante il presidio di protesta in favore di Roberto Bolleri, il 56enne disabile italiano al quale era stato occupato abusivamente l’alloggio popolare nel quale risiedeva dal 2003. Con Amal El Habachi, questo il nome dell’inquilina abusiva marocchina che finge un malore: la donna viene caricata su una barella e trasportata al Sant’Andrea, tra le urla, i fischi e lo sdegno generali.

La donna poi, diversamente da quanto si sperava in un primo momento, è stata fatta rientrare. Ma oggi ci sono novità. Secondo nelle prossime ore l’abusiva marocchina di spezia lascerà la casa. Tornerà il legittimo proprietario, ma anche lui riceverà immediatamente uno sfratto esecutivo: con la scusa che la ‘casa non è tenuta bene’.




Lascia un commento