Raccolgono cibo per italiani poveri: in 3 aggrediti a bastonate da 30 energumeni centro sociale

Condividi!

Vergognoso agguato sabato mattina a Rimini, davanti ad un supermercato. Sul posto erano presenti alcuni attivisti di Solidarietà Nazionale, che stavano svolgendo la loro consueta colletta alimentare a favore degli italiani meno fortunati di fronte al Conad.
Ma a qualcuno non va bene che vengano aiutati gli italiani. Così, poco prima delle 11 – quelli dei centri sociali si svegliano tardi – sono stati aggrediti da una trentina di esagitati del famigerato centro sociale “Casa Madiba” armati di bastoni.

riminifn

riminifn2

riminifn3

I tre ragazzi di Solidarietà Nazionale sono stati feriti. Il più grave, sembra abbia riportato fratture al volto. Sul posto si sono precipitate tutte le forze dell’ordine: Polizia, Carabinieri e Municipale. La strada è stata chiusa. Presente anche la Digos.

Poco dopo l’agguato, sulla pagina Facebook di Casa Madiba è apparso anche un delirante messaggio:

Questa mattina alcuni abitanti della Casa Andrea Gallo (Don) recandosi al supermercato Conad di via Dario Campana sono…

Pubblicato da Casa Madiba Network su Sabato 26 marzo 2016

Si sono difesi in 30 contro 3, e armati di bastone.

Tre ore di lavoro oggi per i Militanti di Solidarietà Nazionale Rimini per preparare la consegna Pasquale di domani a 17…

Pubblicato da Solidarietà Nazionale Rimini su Venerdì 25 marzo 2016




Un pensiero su “Raccolgono cibo per italiani poveri: in 3 aggrediti a bastonate da 30 energumeni centro sociale”

  1. Per questi elementi Che si recano in forma gioiosa a menare le persone per bene piu’ che portarli in caserma occorre condurli al canile ed introdurli nella camera a gas.Servono a qualcosa?

Lascia un commento