Sbarcano Algerini: “Scusate, l’hotel della Caritas per dove?”

Condividi!

“Per favore, mi dice dove sono i carabinieri?”. E’ la domanda che si e’ visto rivolgere stamane un abitante della borgata di Sant’Anna Arresi “Is Pillonis”, in provincia di Cagliari, da uno dei dieci algerini appena sbarcati sulla vicina spiaggia che voleva sapere dove si trovava l’hotel che ospita gli algerini che sbarcano in loco.

Tutti sono poi stati accompagnati nell’hotel Quattro Mori gestito dalla Caritas. E’ un caso che questo hotel becchi tutti gli algerini che sbarcano. Un business enorme per la Caritas, che ora si dà direttamente alla gestione degli hotel. E’ la prima volta che i carabinieri segnalano un episodio del genere, sintomatico di una certa familiarita’ ormai raggiunta dai migranti con il sistema di accoglienza in uso in Sardegna.

Non si fugge, come un tempo, dalle forze dell’ordine ma ormai si cerca il contatto perché lo Stato è lo scafista primario, che ti dà subito ospitalità in hotel.

Era conosciuta anche l’abitudine di molti algerini che giungevano in barca nel Sulcis di recarsi nel bar del paese piu’ vicino alla costa per fare colazione in attesa che qualcuno segnalasse il loro arrivo ai carabinieri. Probabilmente questi ultimi arrivati non hanno trovato un bar nelle vicinanze e hanno visto bene di chiedere direttamente dove consegnarsi ai militari in modo da non perdere troppo tempo vagando a piedi di mattina presto per le campagne del sud Sardegna e perdendo il turno della colazione all’hotel della Caritas. Urge un rovesciamento totale di questo governo di mariuoli.




Lascia un commento