ISIS in Thailandia: “Turisti occidentali nel mirino”

Condividi!

I turisti occidentali sono il bersaglio dell’operazione di Natale pianificata dallo Stato Islamico in Thailandia.
L’attacco sarebbe programmato contro stazioni, ambasciate, spiagge e hotel: ovunque ci siano turisti.

La vicenda è questa: ATTACCHI CONTRO TURISTI IMMINENTI IN THAILANDIA: NEL MIRINO PATTAYA, PHUKET E BANGKOK

Ma oggi il governo britannico ha lanciato ai propri cittadini l’allerta: la minaccia del terrorismo in Thailandia è “alta” e “gli attentati” sono un rischio potenziale nei luoghi visitati dai viaggiatori stranieri.

Dalla segnalazione dei servizi russi, la polizia locale ha fatto scattare la caccia a 4 siriani.

Tre sarebbero stati individuati e risultati ‘puliti’: Nawfal Hassoun, 34, Abdul Aziz Arouk, 44, e Mouayad Hayai, 29.
Hassoun lavora in un ristorante italiano a Bangkok, mentre Arouk è un cantante. L’occupazione di Hayai non è nota.

Il problema sarebbe il ‘quarto’. Irrintracciabile.




Lascia un commento