Scandalo Forteto: Regione Toscana pubblicava libri ideologo comunità degli stupri



Il vicepresidente della commissione regionale che indaga sul caso del Forteto, e capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione Toscana, Giovanni Donzelli, ha denunciata ieri una pubblicazione del Cesvot (ente regionale) affidata a Luigi Goffredi, ideologo della comunità dove si stupravano i bambini, e condannato ad otto anni con la recente sentenza del tribunale di Firenze.

Per questo ha chiesto l’audizione in commissione dei presidenti dell’Agenzia formativa accreditata dalla Regione Toscana: “Nel volume, pubblicato nel 2006, oltre a raccontare la storia della cooperativa ‘Il Forteto’, si loda l’esperienza della comunità nell’affidamento dei minori – sottolinea Donzelli – un fatto raccapricciante alla luce degli abusi accertati dalla recente sentenza del tribunale di Firenze e che oggi impone chiarimenti visti i precedenti penali di Goffredi”.

Le complicità politiche negli stupri di bambini del Forteto sono molto più profonde di quanto sia venuto fuori. Comprendono magistratura e media.



Lascia un commento