Sgozzati, delirante omelia del Vescovo: “Tutti colpevoli”

Condividi!

Delirante omelia dell’ennesimo vescovo fanatico, dopo la morte dei due anziani massacrati da un profugo africano.

“Nessuno può sentirsi del tutto innocente: quando il male arriva è perché gli onesti dormono”. Queste le deliranti parole di monsignor Peri, vescovo di Caltagirone. Come dire: tutti colpevoli, nessuno colpevole.

E invece no. I colpevoli siete voi. Voi mantenuti dall’8 per mille che riempite le teste degli anziani (gli unici che ancora vi ascoltano) con parole come ‘accoglienza’, e allora aprono le loro porte: e muoiono.

“Male o bene non hanno colore”, ha proseguito il prelato. “A Roma e Bruxelles si litiga, a Palagonia e nel Canale di Sicilia si continua a morire: si parli di meno, si agisca di più”. “L’accoglienza va fatta, ma un po’ meglio”.”Basta campagne elettorali infinite,o ci salviamo tutti o affondiamo, come sul Titanic”.

Insomma, non ci sono più le mezze stagioni; si stava meglio quando si stava peggio e così via di kyengate.




Lascia un commento