AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Rossi scatenato: 4 palazzi, 1 villa e 4 appartamenti per i “profughi” – ECCO DOVE

Vox
Condividi!

 

La giunta Rossi è scatenata, nemmeno l’allagamento di Firenze ferma il fanatismo del galoppino di Renzi, che individua un’altra serie di centri di accoglienza, di proprietà delle aziende sanitarie, in modo da proseguire l’accoglienza secondo il “modello toscano”: quello della capillare diffusione. Che mostra i suoi effetti, con l’ennesimo arresto di un profugo spacciatore ad Arezzo, ieri.

Ad ospitare i clandestini, perfino l’ex sanatorio di Arliano a Lucca, una struttura di epoca fascista, in collina: doveva essere venduta, e i 3 milioni e mezzo dei ricavi utilizzati per un nuovo ospedale unico della Piana. Nulla: va ai profughi. E niente ospedale.

Vox

Anche la lussuosa villa che ospita la Asl 10 di Firenze.

In base alle indicazioni della Regione, dunque, gli immobili delle Asl che si vanno ad aggiungere a quelli dell’elenco di giugno, per l’accoglienza dei profughi, nelle varie province, sono sette.

RIEPILOGO: LE NUOVE STRUTTURE DI ACCOGLIENZA

  • Capannori: ex dipartimento di prevenzione, località Carraia
  • Lucca: centro socio-sanitario, via A. Mordini, 48; ex ospedale Arliano, via dell’Ospedale
  • Livorno: grattacielo dell’Attias, via Marradi, 37; appartamento in via della Madonna, 97; due appartamenti in via San Francesco, 51
  • Massa: ex sede educazione sanitaria, via Alberica, 21
  • Firenze: villa Basilewsky, via Lorenzo il Magnifico, 100



Un pensiero su “Rossi scatenato: 4 palazzi, 1 villa e 4 appartamenti per i “profughi” – ECCO DOVE”

I commenti sono chiusi.