Sardegna: scoppia epidemia in 2 centri profughi

Condividi!

SASSARI – Scontri e violente proteste da parte dei sedicenti profughi ospitati nei centri di accoglienza di Predda Niedda e Palmadula. Ricordate, i casi precedenti?

In mattinata, alla notizia di una epidemia di varicella tra i migranti, nella struttura alla periferia di Sassari è salita la tensione.

Domenica 19 sono arrivati nuovi clandestini dopo lo sbarco avvenuto a Cagliari e in tutto nel centro adesso convivono in oltre duecento.

E molti sono malati, si sta verificando una vera e propria epidemia importata ‘grazie’ agli africani scaricati in Sardegna dalla nave di Medici Senza Frontiere. E senza controlli medici sui clandestini.

Nella mattinata, gli immigrati infetti hanno manifestato nelle vie del paese, la situazione è tesa, la polizia ‘monitora’.

La varicella, sempre non si tratti di qualcosa che inizialmente può essere confuso con la varicella, può essere molto pericolosa per gli adulti.




Un pensiero su “Sardegna: scoppia epidemia in 2 centri profughi”

Lascia un commento