Profughi non vogliono sbarcare a Cagliari: scafisti di Medici Senza Frontiere li accontentano

Condividi!

Abbiamo già detto di quanto faccia schifo Medici Senza Frontiere, multinazionale che usa i soldi delle donazioni per favorire l’invasione.

A riprova, quanto accaduto nelle ultime ore, quando la nave Bourbon Argos, appunto di Medici Senza Frontiere, diretta verso la Sardegna con il proprio carico di coloni africani, dopo che questi hanno inscenato una rivolta durata fino a tarda notte, ha cambiato rotta verso Reggio Calabria.

Motivo: non volevano andare a Cagliari. Più difficile, da lì, spostarsi verso Roma, Milano, Firenze, Bologna, Torino, Venezia, Genova. Dopo possono unirsi agli spacciatori e ai criminali. Accontentati.

Risultato: Medici Senza Frontiere è un’organizzazione di scafisti.

PS. Ovviamente, i Sardi gioiscono. E noi con loro. Ma non dovrebbero sbarcare in nessun punto della costa italiana.




Lascia un commento