No, nessun padre ha fatto ingoiare i testicoli ad uno stupratore marocchino

Condividi!

Sinceramente non volevamo insozzare il sito dovendo parlare di certa spazzatura (bufala come la chiamano alcuni) diffusa ad arte per ricevere visite. Con lo scopo secondario, probabilmente, di infangare tutta l’informazione indipendente attraverso la diffusione di notizie totalmente inventate:

Comunque, questa notizia:

Catania: Un immigrato marocchino violenta una bambina di 7 anni,il padre gli taglia le palle e gliele fa ingoiare.

Succede a Catania,un fatto che lascia nello sgomento più totale dove una povera bambina di 7 anni di nome Chiara viene violentata e abusata sessualmente da un giovane immigrato marocchino di 32 anni,l’episodio viene visto dagli occhi increduli del fratellino,Matteo di 12 anni,che impaurito corre a chiamare il padre.

Il padre dopo essere stato allarmato dal figlio corre e insegue il marocchino fino a prenderlo e a riempirlo di pugni e calci.

Il marocchino ormai distrutto e sfinito dalla furia del padre sviene e al suo risveglio trova i suoi testicoli tra le mani e,costretto dal padre della bambina abusata,le ingoia.

L’ambulanza arrivata in ritardo tenta di soccorrere l’immigrato ma dopo diverse ore di agonia muore per dissanguamento.

I carabinieri arrivati sul posto,arrestano il padre per omicidio colposo.

La bambina è rimasta sotto shock e non riesce più a parlare.

Questa è una delle tante notizie che ci affliggono giorno dopo giorno,ma io mi chiedo,se a quest’ora questo immigrato marocchino non avrebbe stuprato la ragazzina o ancora meglio se gli Italiani non accogliessero questa gente,lui non sarebbe ancora vivo?
A voi i commenti gente e meditiamo,meditiamo veramente tanto…

E’ falsa tanto quanto è scritta in modo sgrammaticato. Di un sito che non vogliamo nominare, e che riporta solo altre tre o quattro notizie – dello stesso tenore e ugualmente inventate – al solo scopo di attirare attenzione. Missione riuscita, visti gli oltre 300mila allocchi che hanno condiviso la notizia, facendo il gioco di chi cerca di togliere credibilità all’informazione indipendente.

Prima di condividere in modo maniacale, almeno analizzate la notizia. Vi pare che, nel caso di una vendetta di quel tipo, il padre sarebbe stato arrestato per ‘omicidio colposo’? Per non parlare della grammatica da seconda elementare albanese.

Fa pensare, che una notizia scritta in questo modo sia stata condivisa in modo così massiccio. C’è dietro una forte esasperazione, ma anche una buona dose di ignoranza.




Lascia un commento