Farsa Grecia: Merkel minacciata da Usa con intercettazioni scottanti?

Condividi!

Abbiamo scherzato. Così si potrebbe condensare la farsa greca. Dopo avere convocato un drammatico referendum, nel quale i suoi concittadini hanno votato a grande maggioranza NO, la maschera del Sistema, il finto ribelle Tsipras, si appresta ad accettare termini praticamente identici a quelli per i quali aveva convocato il referendum. E la Merkel, si appresta ad approvare un piano di aiuti che non voleva.

Cosa è accaduto nel frattempo? Minacce americane.

E’ noto come la NSA abbia spiano Merkel e l’apparato governativo tedesco, in tutti questi anni. Quello che non è noto è ‘che cosa abbiano scoperto’, con le intercettazioni a tappeto di tutto il governo tedesco e le istituzioni.

Vista la retromarcia fantozzesca di Angelona, qualcosa che i cittadini tedeschi non devono sapere. Qualcosa con il quale minacciare. Magari dal passato ‘orientale’ della cancelliera.




2 pensieri su “Farsa Grecia: Merkel minacciata da Usa con intercettazioni scottanti?”

Lascia un commento