Prefetto stila lista nera case sfitte e invia lettere: “Datele ai profughi”

Vox
Condividi!

Dopo quello di Venezia, Firenze, Milano e di altre città, anche il prefetto di Brescia cerca le case dei suoi concittadini per ospitare, a spese nostre, i clandestini. gli immigrati. E ha inviato lettere che qualcuno potrebbe considerare minacciose, ai cittadini di Brescia.

La prefettura ha fatto una lista nera di chi ha casa, e poi avrebbe inviato le lettere ‘invitando’ a metterle a disposizione degli immigrati. Vergognoso.

Vox

Denuncia un’imprenditrice bresciana di avere ricevuta questa lettera: “Il Comune di Corteno Golgi ha segnalato la disponibilità di appartamenti che potrebbero essere utilizzati. L’eventuale disponibilità manifestata potrà concretizzarsi in un accordo nell’ambito delle convenzioni stipulate che prevedono il pagamento di un corrispettivo sino a 35 euro al giorno per migrante, comprensivo dei pasti e correlati servizi”.

Visto lo scarso entusiasmo degli italiani nel concedere le proprie case, tranne qualche novantenne a caccia di un improbabile paradiso, è sempre più vicina la requisizione forzata.