islam

Arrivano i ‘profughi’: vandalizzata Cappella “W ISLAM”

Arrivano i ‘profughi’, e l’effigie della Madonna con in braccio il Bambino nella cappelletta di Roncaiolo, nel comune di Esino, viene vandalizzata. Strana coincidenza, anche perché, oltre al viso delle due immagini sacre coperto con la vernice bianca, su un’altra cappelletta è stata tracciata la scritta “W Islam”.

madonnaislam

Coprire il viso con vernice bianca delle immagini è tipico della iconoclastia islamica, che aborre le rappresentazioni fisiche, soprattutto sacre. Quindi è escluso l’atto di vandalismo, come qualche giornalista ignorante ha scritto. E anche la provocazione di qualche ‘razzista’, come millantato dal parroco in crisi di astinenza da profughi: a meno che, ad Esino, non ci siano razzisti esperti di iconoclastia islamica.

Intanto ad Esino, sono in arrivo altre decine di clandestini – rinforzi islamici – inviati nell’ex colonia “Mamma Giulia”, alla periferia del paese. A spese nostre. Ci facciamo invadere a spese nostre.


Lascia un commento