Libici stuprano uomo al parco: “Lo voleva lui”



Due soldati libici che si stanno addestrando nel Regno Unito si sono alternati nel violentare un uomo in un parco di Cambridge dopo aver lasciato le loro stanze nella zona.

Moktar Ali Saad Mahmud, 33 anni e Ibrahim Abugtila, 23 anni, erano di stanza a Bassingbourn, Cambridgeshire, quando gli attacchi hanno avuto luogo nel mese di ottobre.

Più di 300 partecipanti erano arrivati ​​a Bassingbourn nel mese di giugno, ma sono stati mandati a casa ai primi di novembre, dopo una serie di stupri.

La vittima aveva lasciato una festa di nozze dopo aver bevuto ed è stato rapito dai due, poi stuprato.
“Si sono comportati come due cani da caccia che avevano visto un animale ferito”, ha detto alla corte.

Una volta al parco, ciascuno dei due libici ha violentato l’uomo mentre l’altro lo teneva.
Così, per interminabili 38 minuti.

I due imputati ammettono di avere fatto sesso con l’uomo, ma ‘consenziente’.



Lascia un commento