Ambasciatore libico a Renzi: “ISIS è sui barconi”



Mentre Al Fano raccatta, Renzi parla e i marinaretti si fanno i seflie con le neonate, l’ambasciatore della Libia in Italia, Ezzedine Al Awami lancia l’allarme:

Dico a voi italiani che la minaccia dell’Isis contro Roma è da prendere sul serio, perché questi terroristi sono persone votate al suicido, gente senza scrupoli. E alcuni di loro potrebbero salire sui barconi e mischiarsi con i migranti per venire in Italia. Abbiamo un avversario comune da combattere“.

Si sono già mischiati. E sono già qui. Solo dei folli – o degli elettori del PD – potrebbero pensare sia possibile controllare 7.000 clandestini in poche ore. In teoria potrebbero anche venire già armati – non ne hanno bisogno – vista l’impossibilità di controllarli seriamente.



Lascia un commento