Camera abusiva si fa la nuova legge elettorale



Il famigerato Italicum è legge. La Camera abusiva, perché composta da deputati usciti da un premio di maggioranza incostituzionale, approva la riforma elettorale con scrutinio segreto nel voto finale con appena 334 voti, grazie a parte della minoranza Pd (in foto), gli altri non hanno votato o hanno votato no.

Una legge elettorale approvata solo da un pezzo di maggioranza che vive grazie ad una legge già illegale. E’ un colpo di Stato che solo una Corte Costituzionale e un presidente della repubblica imbelli possono non denunciare.

Questi non sono avversari politici, sono criminali.



Lascia un commento