La ‘retata’ di Al Fano: solo 5 arresti, in fuga anche quello con la carrozzina



Cinque fermati. Si riduce a questo il bilancio finale della giornata di devastazioni a Milano: due donne e tre uomini italiani, ma solo con l’accusa è di resistenza aggravata. Quindi, i devastatori sono impuniti.

Lo fa sapere la Questura.

Alcuni di loro sono stati anche indagati per lesioni, getto pericoloso di oggetti e oltraggio.

Inoltre, tre cittadine spagnole sono indagate per resistenza, dopo alcune perquisizioni in due locali anarchici da parte della polizia. Tutti gli indagati sarebbero dei militanti anarchici radicali, noti alle forze dell’Ordine, riferisce la Questura

Sappiamo benissimo che a mandarli sono le organizzazioni pro-globale: li pagano per devastare le città e rendere così ”non commestibile’ alle persone normali, l’idea di chi resiste alla Globalizzazione.

L’Expo era ed è una kyengata pazzesca. Le scene di ieri hanno fatto un favore ai globalisti.


Lascia un commento