Mosul: ISIS obbliga chiunque a farsi crescere la barba

ISIS ha emesso un decreto che impone a tutti gli uomini nella città irachena di Mosul di farsi crescere la barba. La rasatura è haram (proibita) sotto la Shari’a.

MOSUL

L’immagine di un volantino con il nuovo decreto è stata diffusa dal blogger sul Eye, pseudonimo di un reporter locale che segretamente documenta le attività di ISIS a Mosul da quando i militanti invasero la città nel mese di giugno 2014.

Coloro che non rispettano il decreto saranno oggetto di punizione.

I militanti islamici hanno emesso divieti simili in altre parti dell’Iraq e della Siria, sulla base della legge islamica.



Lascia un commento