Torino: raccolta firme contro i ‘profughi’ spacciatori



Spaccio a tutte le ore e continue aggressioni contro donne e bambini. E’ il risultato dell’occupazione abusiva delle palazzine olimpiche del Moi di via Giordano Bruno. A Torino.
I residenti di borgo Filadelfia hanno raccolto 930 firme. Una petizione popolare per lo sgombero, del resto già dichiarato dalla Procura ma che il Comune non esegue.

Nessuno sa quanti clandestini vivano nelle palazzine occupate da due anni, ma sono sempre di più. Ogni sbarco ne porta qualcuno.

Tre sono gli interventi chiesti dai cittadini. Il primo riguarda la tutela del patrimonio pubblico degli edifici storici della zona contro possibili atti di vandalismo e occupazioni abusive. Il secondo la velocizzazione dei tempi per la procedura di assegnazione delle Arcate. Mentre in ultima battuta è stato chiesto di prevedere azioni di contrasto da parte delle forze dell’ordine contro i sempre più frequenti atti di microcriminalità.

Le palazzine sono il covo dello spaccio cittadino. A difesa dell’occupazione quelli dei centri sociali: clienti.


Lascia un commento