I ‘disperati’ pagano 8mila euro per arrivare con lo yacht di lusso: succede a Pozzallo



C’è chi paga 6.000 euro per attraversare il Mediterraneo in barcone, e chi, con circa 8.000 preferisce un viaggio extra-lusso in yacht: li chiamano ‘disperati’. Sono invasori piuttosto benestanti.

Parliamo dei clandestini arrivati al porto di Pozzallo, Sicilia, con un grande e lussuoso yacht battente bandiera turca. La squadra mobile di Ragusa ha fermato gli scafisti siriani che erano al comando. Non sono stati arrestati i 98 clandestini: quasi tutti palestinesi e qualche siriano. Islamico ovviamente, perché ci vogliono soldi per partire. E se qualche cristiano li avesse, lo avrebbero comunque gettato in mare prima.

Ma gli scafisti siriani hanno avuto la collaborazione degli scafisti di Stato. Quelle checche in calore vestite da marinai che ci portano in casa migliaia di criminali. Dopo un guasto al motore dello yacht, infatti, gli scafisti privati hanno telefonato ai loro collaboratori, e sono giunti in porto con l’aiuto delle autorità italiane.

Voi ce li avete 8.000 euro liquidi da spendere per viaggiare ( e poi ne avranno sicuramente altri) ?



Lascia un commento