Governo invia clandestini in asilo nido e li indirizza a ‘edilizia popolare’



Orta – Conferenza stampa a Orta con i consiglieri di maggioranza e di opposizione, uniti per difendere la propria comunità dall’invasione: “La prefettura – denuncia Luca Bona, segretario provinciale della Lega Nord – spedisce un gruppo di richiedenti asilo di fronte ad una scuola materna e a un asilo nido senza dire nulla all’Amministrazione comunale o agli ortesi. In un edificio chiuso da anni, di proprietà di un ente religioso, dove c’era il progetto di realizzare una nuova scuola da parte del Comune. Non si sa chi sia il gestore, quanti ne arriveranno, i programmi di inserimento, ecc.; stiamo parlando di un piccolo Comune (1.000 abitanti) con una enorme valenza turistica internazionale”.

Nella convenzione del bando prefettizio (3.754.000 euro in provincia di Novara, da aprile a dicembre, base d’asta per i 35 euro-giorno) è anche indicato che queste persone sono indirizzate per accedere all’edilizia popolare e a trovare lavoro. “Ora tocca alle amministrazioni del territorio e ai cittadini – conclude Bona – essere fiscali nei confronti di questo Stato, sempre meno di diritto e sempre più storto. Le regole devono essere uguali per tutti!”


Lascia un commento