Condannato per rapimento: ma è in Siria da anni

Condannato a dieci anni per sequestro di persona e sottrazione di minore. Il tribunale di Monza ha condannato Mohamad Kharat, il padre siriano di Emma Houda che nel dicembre del 2011 era partito portandola con sé in Siria.

Dell’uomo e della bimba non si sono più avute notizie certe, Kharat è stato colpito da mandato di arresto internazionale.

Chiedete l’estradizione a ISIS.



Lascia un commento