Sindaco PD si dimette contro arrivo sedicenti profughi



PADOVA – Francesco Vezzaro, sindaco di Vigodarzere, in provincia di Padova, ha annunciato le sue dimissioni, come forma di protesta nei confronti della prefettura che ieri ha individuato una caserma nel comune di Vigodarzere come centro di accoglienza di centinaia di clandestini.

sindacoribelle

La struttura ospita attualmente i mezzi e le sedi della protezione civile e sarebbe dovuta diventare la futura «Cittadella della sicurezza» dopo il trasferimento della caserma dei carabinieri.

“Non mi è stato detto niente. Il Comune non è stato coinvolto in questa decisione – ha denunciato – di fronte ad uno Stato che rappresenta una così totale impossibilità al dialogo non mi resta altro da fare che rassegnare le mie dimissioni che consegnerò all’ufficio del protocollo domani mattina”.

“Se il prefetto ritiene opportuno scavalcare la nostra autorità di sindaci – ha concluso Vezzaro – allora tanto vale mettersi da parte e consegnare a lui anche tutte le difficolta’ del patto di stabilità, delle risorse che mancano e della gestione di un territorio”.



Lascia un commento