Minacce contro Lega a Pisa: “Vi facciamo saltare in aria”



Minacce alla sede locale della Lega a Pisa. La candidata alle regionali Susanna Ceccardi in una nota denuncia la presenza di un giovane a bordo di un’auto che “indicava la vetrina del comitato elettorale della Lega e mimava il gesto della pistola”.

ceccardi

La sede elettorale si trova in una strada a ridosso del centro non lontano dall’ex stazione Leopolda. “Stamani – scrive Ceccardi in una nota – davanti al mio point elettorale in Via Cattaneo, si è affiancato, a bordo di una Panda bianca, un ragazzo che con fare intimidatorio ha indicato la vetrina della Sede e ha detto: ‘Lega Nord a Pisa? Uno, massimo due giorni e poi boom’, mimando il gesto di chi spara con la pistola. Sono subito uscita dalla sede e sono riuscita a individuare le prime cinque cifre del numero di targa, sperando che siano utili a individuare il malintenzionato”.

La candidata leghista rivela anche che “da quando siamo partiti con questa campagna elettorale stiamo assistendo ad una escalation di violenza inaudita: dal danneggiamento di una buona parte dei manifesti elettorali fino all’ultima minaccia di morte: a Pisa si respira un clima davvero preoccupante, per chi fa politica in prima linea, tenendosi fuori dal ‘coro’” ma, conclude Ceccardi, coloro che “ci minacciano sappiano che noi non arretreremo di un millimetro dalle nostre posizioni”.



Lascia un commento