Sicari Ue-Nato eliminano giornalista filorusso



Il noto giornalista ucraino Oles Buzina è stato ucciso nei pressi della sua abitazione a Kiev. Si era da poco dimesso da direttore del quotidiano Segodnia, di cui è proprietario l’oligarca Rinat Akhmetov proprietario della squadra di calcio dello Šachtar Donec’k.

L’uccisione è di matrice politica, ha detto il presidente russo Putin nella sua “Linea diretta” al Paese. Buzina era noto per le sue simpatie filorusse ed era stato uno dei pochi giornalisti ucraini a denunciare il colpo di stato di piazza Maidan.


Lascia un commento