Roma: la fontana del Bernini diventa il bidet degli zingari – FOTO – VIDEO



La fontana seicentesca del Bernini diventa vasca e bidet degli zingari. A Roma non c’è alcun rispetto per la Storia e la Cultura, da quando Marino è sindaco. Da quando è ‘asceso’ al Campidoglio, gli zingari sono i padroni della città.

Capita così che la storica fontana realizzata da Gian Lorenzo Bernini nel 1643, diventi la piscina di alcuni ragazzini zingari mantenuti dai contribuenti in un campo nomadi della Capitale.

I ragazzini sono stati fermati ma non sono stati trovati in possesso dei documenti. Ai carabinieri hanno dichiarato di avere meno di 14 anni. Un’età che, se fosse confermata, renderebbe la denuncia non procedibile.

Tanto è lo stesso: per gli zingari, la denuncia è sempre ‘non procedibile’.


Lascia un commento