ISIS ha basi al confine Messico-Usa: collabora con il Cartello di Juarez

ISIS ha un campo di addestramento a pochi chilometri da El Paso, in Texas. Lo hanno confermato a Judicial Watch fonti dell’esercito messicano e un ispettore della polizia federale messicana.

Il luogo esatto in cui il gruppo terroristico ha stabilito la sua base è circa otto chilometri dal confine degli Stati Uniti in una zona conosciuta come “Anapra” situata a ovest di Ciudad Juárez, nello stato messicano di Chihuahua. Un’altra cellula di ISIS sarebbe ad ovest di Ciudad Juárez, Puerto Palomas, davanti al New Mexico: lungo un confine più poroso delle coste italiane.

Nel corso di un’operazione congiunta della scorsa settimana, esercito e funzionari delle forze dell’ordine messicane hanno scoperto documenti in arabo e urdu, così come “piani” per un attacco a Fort Bliss – enorme installazione militare americana che ospita alcune divisioni pesanti dello US Army. Tappeti da preghiera musulmani sono stati recuperati insieme ai documenti, durante l’operazione.

La zona intorno Anapra è dominata dal Vicente Carrillo Fuentes Cartel (“Cartello di Juárez”), La Línea (il braccio armato del cartello) e il Barrio Azteca (una banda originariamente formata nelle carceri di El Paso ). Il controllo della zona di Anapra da parte del cartello ne fanno un ambiente operativo estremamente pericoloso e ostile per l’esercito messicano e le operazioni della Polizia Federale. Per questo è una zona perfetta per ISIS, che deve avere stretto un accordo con i trafficanti locali di droga e immigrati.

Secondo queste stesse fonti, “coyote” – gli scafisti del luogo – impegnati nel traffico di migranti, lavorano per il Cartello di Juárez e sono impegnati a spostare i terroristi ISIS attraverso il deserto e il confine tra Santa Teresa e Sunland Park, New Mexico. Dal Messico agli Stati Uniti mischiati ai clandestini: suona familiare?

Fonti di intelligence messicane riferiscono che ISIS intende avvalersi di ferrovie e infrastrutture aeroportuali in prossimità di Santa Teresa, NM (punto di ingresso negli USA). Le fonti riferiscono anche che ISIS ha “infiltrati” nelle montagne vicino Potrillo, in New Mexico (in gran parte gestite dal Bureau of Land Management) che aiutano durante le operazioni di attraversamento delle frontiere. ISIS sta conducendo ricognizioni per colpire nelle università regionali; strutture governative ad Alamogordo, Nuovo Messico; Ft. Bliss; e impianti di energia elettrica vicino Anapra e Chaparral, NM.

Questi fanno sul serio. Noi li andiamo a prendere.


Lascia un commento