MPS ha fatto sparire 300 milioni di euro

Falso in bilancio e manipolazione del mercato. Per questi reati la procura di Milano ha chiuso le indagini, portate avanti dalla Guardia di Finanza di Roma, nei confronti di ex dirigenti della banca Monte dei Paschi di Siena.

Gli accertamenti delle Fiamme Gialle hanno consentito di far emergere l’accusa relativa all’occultamento di perdite per oltre 300 milioni di euro, non evidenziate nel conto economico del bilancio chiuso al 31 dicembre 2009.

MPS è il Pd. Tutti i suoi dirigenti sono di nomina politica e tutti provengono dal Pd. Ergo, il Pd ha fatto sparire 300 milioni di euro.



Lascia un commento